Hand hält Smartphone mit Kopfhörern

Musica in streaming gratis: 7 servizi dove non paghi niente per l’ascolto

Che tu stia ascoltando della musica in streaming gratuitamente su internet, tramite un’applicazione, o direttamente tramite l’altoparlante WiFi di casa, non sempre è necessario pagare per avere a disposizione della buona musica. Tuttavia, nel caso degli streaming gratuiti dovrai anche ascoltare fastidiosi spot pubblicitari tra una canzone e l’altra. Qui ti presentiamo i migliori servizi in circolazione con cui è possibile ascoltare musica in streaming in modo completamente gratuito.

Spotify

Logo di Spotify

Spotify è il servizio più conosciuto, nonchè il leader di mercato, tra i fornitori di streaming musicale che, ovviamente, non può essere tralasciato quando si parla di streaming gratuito. Con circa 456 milioni di utenti attivi e oltre 80 milioni di brani (secondo dati risalenti a ottobre 2022) tra cui molte novità il produttore svedese è ormai diventato un’istituzione. Oltre all’offerta premium, esiste anche una versione gratuita. In questo caso vengono trasmessi degli spot pubblicitari tra una canzone e un’altra, proprio come alla radio. In cambio, è possibile effettuare lo streaming gratuito e avere accesso all’intera e vasta selezione di brani. Per quanto riguarda le funzioni di Spotify, hai la possibilità di:

  • accedere a tutti gli artisti e alle canzoni;
  • avere accesso a un’ampia selezione di playlist già pronte;
  • creare, riprodurre e modificare le tue playlist;
  • condividere le playlist con gli amici e
  • utilizzare la popolare funzione radio.

Se ascolti la musica in streaming gratuitamente su Spotify, tuttavia, non puoi utilizzare la funzione offline e hai maggiori restrizioni, soprattutto sui dispositivi mobili. Nell’app mobile puoi usare solo la funzione di riproduzione casuale, quindi non puoi selezionare e riprodurre direttamente un brano. Inoltre, puoi saltare il brano corrente solo per un massimo di sei volte all’ora. Se desideri ascoltare un album dall’inizio alla fine, non puoi farlo sull’app mobile e generalmente dovrai mettere in conto delle interruzioni pubblicitarie, che di solito si verificano ogni tre canzoni. Con Spotify Premium non hai di questi problemi e puoi accedere tranquillamente a tutte le funzioni del servizio, oltre ad avere una migliore qualità di streaming.

Deezer

Logo di Deezer

Anche con Deezer lo streaming musicale è gratuito. Il fornitore francese è una valida alternativa a Spotify, in grado di tenere testa al suo modello sotto quasi tutti i punti di vista. Ci sono oltre 90 milioni di brani (secondo dati risalenti a gennaio 2023) tra cui scegliere, a cui puoi accedere anche senza pagare nulla.

Su tablet e PC non incorri in nessun limite, ma sugli smartphone devi convivere con le stesse limitazioni di Spotify. L’app mobile offre solo una modalità di riproduzione casuale dei brani, vi è anche la pubblicità e manca la funzione offline. Come per Spotify, il suono migliora solo con un abbonamento premium, ma la qualità è accettabile anche se ascolti musica in streaming gratuitamente con questo servizio. In realtà tutto è uguale come per il leader di mercato, le differenze si notano solo nella versione Premium, dove Deezer risulta migliore, soprattutto in termini di qualità del suono.

Altoparlanti per lo streaming Teufel

HOLIST S

Scopri ora

TEUFEL ONE M

Scopri ora

CINEBAR PRO

Scopri ora

YouTube Music

Logo di YouTube Music

Puoi accedere a YouTube Music tramite il sito web o l’applicazione e un account Google, di cui sei già in possesso se hai un dispositivo Android. Non è quindi necessaria un’ulteriore registrazione. Analogamente a Deezer e Spotify, è disponibile un’enorme libreria multimediale per ascoltare la musica in streaming gratuitamente. Anche in questo caso devi fare i conti con la pubblicità. Un grande vantaggio di YouTube Music è l’integrazione dei video della nota piattaforma. Un altro vantaggio rispetto ai già citati servizi: puoi creare playlist anche con la versione gratuita. Un chiaro svantaggio dell’app, tuttavia, è la mancanza della riproduzione in background, che è attivata solo nella versione premium così come l’opzione di riproduzione offline. Se desideri ascoltare la musica anche mentre stai utilizzando lo smartphone per altri scopi o mentre il display è spento, devi pagare.

SoundCloud

Logo di SoundCloud

SoundCloud è un caso particolare all’interno di questo elenco, in quanto non è il classico fornitore di streaming ma, piuttosto, una piattaforma fondamentalmente gratuita per condividere e scoprire nuovi brani. Attualmente sono disponibili oltre 200 milioni di brani e una parte significativa di questi è costituita da artisti affermati. Tuttavia, sono molti anche gli esordienti e le band sconosciute che mettono a disposizione i loro brani liberamente sulla piattaforma, a volte direttamente dalla sala prove dietro l’angolo. Gli utenti possono postare commenti e valutazioni su SoundCloud, perciò la piattaforma assomiglia quasi a un social network sotto questo aspetto. Per ascoltare musica gratis in streaming, basta iscriversi.

Consiglio: Hai ascoltato una canzone che ti piace ma non sai più come si chiama? Sul nostro blog ti sveliamo come cercare e trovare i brani già ascoltati.

Amazon Music

Logo di Amazon Music

Anche Amazon è entrato nel mercato dello streaming musicale qualche anno fa. È disponibile anche una variante gratuita, chiamata Amazon Music Free. Per l’ascolto è necessario un account Amazon. L’offerta comprende migliaia di stazioni radio, ma solo poche playlist. Gli abbonati ad Amazon Prime hanno accesso gratuito a ben 100 milioni di brani. Per una riproduzione che corrisponde alle proprie esigenze, tuttavia, è necessario passare alla versione Unlimited. Per ottenere una qualità superiore, ad esempio l’audio HD o 3D, è necessario pagare un extra.

Mixcloud

Logo di Mixcloud

Il servizio Mixcloud è fondamentalmente gratuito. Qui puoi aggiungere alla tua playlist ore di intrattenimento provenienti da varie fonti. Che si tratti di DJ che mettono a disposizione interi set, di stazioni radio o di chiunque si senta chiamato in causa, sulla piattaforma troverai un’ampia scelta.

Poiché anche i musicisti e i loro collaboratori devono guadagnarsi da vivere, è possibile sostenerli direttamente abbonandosi al loro canale a pagamento. Solitamente il prezzo parte da 2,99 euro, ma puoi anche decidere in qualsiasi momento di pagare di più. Con questo piccolo contributo, si possono ascoltare creatori selezionati senza pubblicità, offline o ricevere funzioni speciali come l’accesso a pre-release esclusive. Per il resto puoi continuare a utilizzare l’offerta di Mixcloud gratuitamente, facendo però i conti con pubblicità e piccole restrizioni.

I musicisti possono pubblicare i loro brani e spettacoli o trasmetterli in diretta su Mixcloud per 11 euro al mese.

Nonoki

Logo di Nonoki

Concludiamo con un consiglio da veri intenditori, con una piattaforma che dall’autunno del 2022 tiene testa ai leader del mercato. Con Nonoki hai accesso a oltre 80 milioni di canzoni, ma senza dover creare un account. Inoltre, potrai usufruire di funzioni premium come lo streaming musicale senza pubblicità e avrai la possibilità di saltare i brani senza dover sottoscrivere un abbonamento a pagamento, perché non esiste (almeno al momento)! Un grande svantaggio: la riproduzione della musica in background non è possibile, quindi l’app deve sempre rimanere aperta.

Nonoki è disponibile per il browser e come applicazione per smartphone Android e iPhone.

Trasforma lo streaming musicale in un’esperienza unica con Teufel

Altoparlanti ONE S di Teufel
Puoi collegare in rete due ONE S, sia tra loro che con tutti gli altoparlanti che consentono lo streaming.

ONE S: il potente altoparlante compatto con sistema a 2 vie è fatto per lo streaming. Tramite Bluetooth, il diffusore smart può essere collegato direttamente ai servizi più diffusi, come Apple Music o Spotify. Grazie alla membrana passiva per i bassi e all’amplificatore di classe D, il piccolo altoparlante regala un suono eccellente.

AIRY TRUE WIRELESS: le cuffie in-ear wireless offrono il miglior suono in streaming mentre sei in giro. Puoi portarle ovunque e anche un po’ di pioggia non le danneggerà, grazie al grado di protezione IPX5. Quando non le stai più utilizzando, riponile in modo sicuro ed elegante nella custodia di ricarica abbinata. Rimettendole di tanto in tanto nella custodia potrai ascoltare la tua musica preferita in streaming per oltre 25 ore.

Cuffie Teufel per un suono perfetto durante lo streaming

Teufel Logo

REAL BLUE

Scopri ora

Bluetooth-Kopfhörer von Teufel

REAL BLUE NC

Scopri ora

AIRY TRUE WIRELESS

Scopri ora

Musica in streaming gratis o servizi a pagamento?

Anche se è possibile ascoltare la musica in streaming gratuitamente, vale sempre la pena dare un’occhiata alle offerte premium dei vari fornitori. Magari potresti beneficiare di una qualità del suono migliore, del numero massimo di funzioni offerte dal servizio, o ascolatre la musica senza interruzioni pubblicitarie. Il costo, inoltre, è di solito abbastanza conveniente e si aggira quasi sempre intorno ai circa 10 euro al mese. Quindi, anche se non ascolti musica tutti i giorni, potresti prendere in considerazione la possibilità di affidarti a un servizio a pagamento.

Ultimi post

Nota: La funzione commenti è disponibile dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 21.00.

Autore

Redazione Blog Teufel

Tutto su cuffie, altoparlanti Bluetooth e home cinema. E tanti consigli pratici e trucchi direttamente dal nostro team di esperti per il miglior suono possibile.