Cavi audio: sapere cosa va dove

Quando si parla di cavi audio, vengono spesso citati i termini jack, coassiale e RCA (o cinch). Ciò è spesso causa di confusione più che di chiarezza, perché con questa terminologia ci si riferisce solo alla struttura dei cavi o ai collegamenti a spina, ma non a tipi specifici di cavi audio. Nel nostro articolo ti aiutiamo a districarti nel groviglio di cavi.

3 termini di base nell’ambito dei cavi

Jack

Le dimensioni e l’assegnazione delle spine jack variano a seconda della versione, riconoscibile dal diverso numero di anelli di plastica presenti vicino al collegamento a spina. I cavi vengono solitamente utilizzati per trasmettere segnali analogici mono e stereo dai lettori agli altoparlanti o alle cuffie. Ti sarà certamente già capitato di collegare il jack da 3,5 mm delle cuffie all’uscita corrispondente di uno smartphone, di un notebook o di un impianto stereo. Tuttavia, il collegamento a spina può essere utilizzato anche per trasmettere segnali ottici (tramite TOSLINK).

RCA

Anche le spine RCA o cinch sono un tipo di collegamento molto diffuso tra i cavi audio. A differenza delle spine jack, i segnali analogici vengono trasmessi tramite due cavi RCA o un cavo RCA a Y con due collegamenti a spina. La spina per il canale destro è rossa, quella per il canale sinistro è bianca o nera. I cavi RCA possono anche trasmettere segnali digitali. Le spine cinch, sia analogiche che digitali, sono utilizzate insieme ai cavi coassiali.

Cavo RCA di 0,5 m
Cavo RCA stereo di 0,5 m

Cavo coassiale

Nel settore audio le spine RCA costituiscono il collegamento dei cavi con architettura coassiale. “Coassiale” significa che un cavo è costituito da conduttori interni ed esterni isolati tra loro. Il segnale analogico o digitale passa attraverso il conduttore interno. La differenza decisiva tra i cavi coassiali per segnali analogici e digitali è la cosiddetta impedenza (resistenza). I segnali digitali richiedono una resistenza di 75 ohm. I cavi coassiali analogici, invece, funzionano solitamente con 50 ohm.

Cavi audio e accessori nel negozio di Teufel

Cavo piatto HDMI

Scopri ora

AIRY TRUE WIRELESS

Scopri ora

Boomster

Scopri ora

I cavi audio più importanti in sintesi

Cavo jack da 3,5 mm

I cavi jack, solitamente con spinotti da 3,5 mm, trasmettono segnali analogici mono o stereo nell’audio per uso privato. Essi possono anche trasmettere segnali microfonici e altri segnali esterni. Gli ingressi corrispondenti alla scheda audio sono solitamente chiamati line-in e le prese per le cuffie line-out.

Cavo coassiale analogico (RCA)

Questi cavi sono utilizzati principalmente per trasmettere segnali stereo analogici. È anche possibile cablare un sistema 5.1 con un cavo analogico 5.1 RCA. Ciò può essere utile, ad esempio, se desideri collegare un lettore Blu-ray a un vecchio ricevitore AV privo di interfacce HDMI.

Cavo coassiale digitale

Un cavo coassiale digitale può trasportare segnali digitali stereo e multicanale dal lettore all’amplificatore. Funziona in combinazione con la cosiddetta interfaccia SPDIF. Uno svantaggio: la velocità di trasmissione non è sufficiente per i formati audio ad alta risoluzione o non compressi come il Dolby True HD.

Cavo coassiale di 1,5 m
Cavo coassiale digitale di 1,5 m

TOSLINK

Come i cavi coassiali digitali, anche i cavi TOSLINK si basano sull’interfaccia SPDIF. Tuttavia, il segnale non viene trasmesso tramite impulsi elettrici, ma attraverso segnali luminosi. Per questo motivo, questi cavi audio si differenziano dai coassiali per la loro struttura e per il collegamento a spina. Il grande vantaggio della trasmissione ottica: il segnale è quasi completamente resistente alle interferenze.

Cavo XLR

I cavi XLR sono raramente utilizzati nell’home cinema, ma sono molto diffusi nella tecnologia usata negli studio, ad esempio per i microfoni. I segnali analogici vengono solitamente trasmessi tramite una connessione a 3 pin.

HDMI

L’interfaccia audio/video è la misura di tutto nell’home cinema moderno. I suoi vantaggi sono l’elevata larghezza di banda, il ridotto volume dei cavi e la bassa suscettibilità alle interferenze. Nel nostro articolo dedicato ottenete maggiori informazioni sull’HDMI.

Set di cavi audio di Teufel

Set di cavi per l’home cinema 5.1
Il set di cavi per l’home cinema 5.1 è adatto a impianti che garantiscono prestazioni migliori.

Set di cavi stereo 2.0 “Performance”: tutto ciò che ti serve per far vibrare i diffusori è incluso. Oltre a un cavo per altoparlanti 2.0, il set comprende anche spine a banana e punte per un isolamento ottimale degli altoparlanti.

Set di cavi per home cinema 5.1 “Hybrid”: questo set è adatto al collegamento di 2 subwoofer e un ricevitore AV. Sono inclusi due cavi rispettivamente di 15 e 30 m.

 ▶ Naturalmente, nel nostro negozio trovi anche microfoni per le registrazioni sul PC.

Altri accessori per gli altoparlanti di Teufel

SPIKES SATELLITI

Scopri ora

Teufel Logo

Staffa montaggio a parete AC 3500 SM (pezzo)

Scopri ora

Stativo AC 7001 SP

Scopri ora

Conclusione: tre termini di base per avere una visione chiara dei cavi audio

  • Mentre jack e RCA si riferiscono ai collegamenti a spina, coassiale si riferisce a una struttura specifica del cavo.
  • I cavi coassiali con connettori RCA possono trasmettere segnali audio sia analogici che digitali.
  • I cavi con connettori jack sono utilizzati per i dispositivi portatili (smartphone) e per l’ingresso e l’uscita delle schede audio.
  • Sia i cavi ottici TOSLINK che i cavi coassiali analogici funzionano in combinazione con l’interfaccia SPDIF.

Articoli correlati

Scrivi un commento

Nota: i commenti che includono richieste di supporto non verranno pubblicati. Contatta il nostro servizio clienti per argomenti relativi a funzionamento , reclami o compatibilità. Molte grazie.

Il tuo commento sarà moderato prima di essere pubblicato sul sito.

Autore

Redazione Blog Teufel

Tutto su cuffie, altoparlanti Bluetooth e home cinema. E tanti consigli pratici e trucchi direttamente dal nostro team di esperti per il miglior suono possibile.